Benvenuti in FERRARO S.p.A

cambio lingua

RESIDENZA SOCIALE TEMPORANEA

Milano

10 apr 2024
166

Descrizione generale

La Residenza sociale temporanea è inserita nel Piano Particolareggiato Famagosta che interessa l’area compresa Viale Famagosta, Via Palatucci e l’autostrada del Mare. Il contesto periferico è dotato di un alto livello di accessibilità grazie alla presenza della stazione MM Famagosta, all’arrivo della autostrada Milano Genova, alle recenti importanti opere viabilistiche dello snodo di Piazza Maggi, al grande parcheggio pubblico con al suo interno un terminaI bus. Il progetto, nel suo complesso, tende a costituire un “core” d’accoglienza integrato, che ha come punto focale la piazza. L’ordine gigante porticato, che ricomprende tutti gli edifici e delimita la piazza, costituisce il principale elemento architettonico qualificante di unione. Infatti, le fronti dei fabbricati prospettanti sulla piazza, disegnati in funzione della scansione determinata dal colonnato, evidenziano l’unitarietà compositiva, pur denunciando destinazioni differenti. Anche per quanto riguarda i materiali di finitura delle facciate, costituiti da elementi in lastre di laterizio da 30x50 cm color marrone grigio, serramenti e lattoneria è in alluminio naturale ossidato, si è rispettato il criterio di unitarietà.

Stato del progetto:

in corso d’opera

Tipo di intervento:

Realizzazione di lavori pubblici relativi alla residenza sociale temporanea con forniture arredi e relativo montaggio.

Ente appaltante:

Esselunga S.p.A. (MI)

Importo lavori:

€ 6.254.148,23


Ubicazione

Milano

Inquadramento territoriale:

Il Piano individua due zone d’intervento. Il comparto Nord, compreso fra le Vie Famagosta e Palatucci, prevede: la realizzazione della Residenza Sociale Temporanea edificio, un edificio privato con destinazione commerciale e uffici e una piazza porticata con a lato il suo giardino. Nel comparto Sud è previsto un insediamento ricettivo-direzionale con tipologia a torre.

Specifiche dimensionali:

L’edificio sociale residenziale con pianta a “C” aperta verso Sud, è disposto su quattro piani fuori terra, per un’altezza complessiva pari a m 13,36 misurata all’intradosso dell’ultimo solaio, oltre ad un piano interrato. Relazione generale RST - Famagosta Rev.1

L’altezza del fabbricato è quindi minore rispetto all’altezza massima di Piano pari a m 15,00. La s.I.p. di progetto è pari a m² 3044,77 e la volumetria corrispondente è pari a m³ 9014,31. La parte strettamente residenziale servita da tre scale, si sviluppa sui piani dal primo al terzo, mentre al piano terra, oltre ai servizi funzionali alla residenza comunitaria (sale ricreative, coffe corner, lavanderia, stireria) sono previsti spazi per funzioni di interesse generale, a disposizione del Municipio della Zona 6 e anche spazi dedicati alla formazione, al reinserimento professionale e al coworking. Complessivamente sono previste 37 unità abitative per 89 residenti, in stanze con doppio letto o singolo, con servizi igienici in parte privati e in parte condivisi fra due stanze. Il bagno condiviso, è sempre areato naturalmente. Ad ogni piano, per ogni scala, sono localizzati adeguati spazi comuni per la cucina e per il pranzo autogestiti. Le unità per genitori single con bambino, sono strutturate come autonomi bilocali, per garantire una maggiore riservatezza al nucleo famigliare.

Caratteristiche tipologiche:

Il contesto periferico è dotato di un alto livello di accessibilità grazie alla presenza della stazione MM Famagosta, all’arrivo della autostrada Milano Genova, alle recenti importanti opere viabilistiche dello snodo di Piazza Maggi, al grande parcheggio pubblico con al suo interno un terminaI bus. Al contorno si rileva una buona dotazione di verde, ci troviamo al limite del Parco Sud in prossimità della cascina Monterobbio. Il PGT vigente classifica l’area in “Ambito di ridefinizione del paesaggio urbano” e attribuisce un giudizio sintetico di sensibilità paesaggistica “bassa” con valore pari a 2. L’alto livello di accessibilità favorisce l’insediamento di funzioni tipiche d’interscambio, di accoglienza e di attività direzionali nonché attività di servizio al quartiere

Specifiche materiali e scelte tecnologiche:

I materiali sono tutti conformi ai più alti standard in tema di sicurezza, benessere, fruibilità, manutenibilità e, non da ultimo, aspetto estetico.

Un supporto concreto per famiglie in difficoltà e persone fragili

La proposta abitativa sociale si rivolge principalmente a persone e nuclei familiari temporaneamente in difficoltà. Il progetto prevede anche unità abitative per disabili autonomi e per genitori single con bambini.


Siamo in fase di costruzione!
Tornate a trovarci presto per scoprire le novità!